Newsletter

Newsletter

Nome
E-mail

close

Giovanni Vetere

Titolo opera: Qfwfq
anno: 2019
Categoria: Installazione

Il nome della scultura che Vetere ha presentato al Talent Prize 2020 è ispirato al racconto Lo Zio Acquatico di Italo Calvino. L’opera in ceramica evoca una creatura aliena non dissimile da un microrganismo acquatico spesso protagonista delle installazioni scultoree dell’artista, che ricrea in scala umana gli habitat ideali dell’uomo anfibio profetizzato nella sua poetica. Alla base della scultura, la sabbia rossa facilita la ricostruzione nello spazio espositivo. Con Qfwfq è presentato un sound piece ispirato ai suoni delle sorgenti idrotermali presenti nelle profondità marine, dove microrganismi chiamati thermophiles proliferano in temperature estreme. Il sound è stato creato per l’installazione Fleas in my Scales del 2019. La scultura correlata al sound piece consente di ricreare quella situazione extrasensoriale e aliena tipica dell’opera di Vetere la cui origine è il bisogno costante di una realtà alternativa e altra dall’uomo.

Leggi l’articolo su Inside Art 120: PDF

Qfwfq