Newsletter

Newsletter

Nome
E-mail

close

Simone Cametti

Titolo opera: 4500 gradi Kelvin
anno: 2020
Categoria: Installazione

L’opera con cui Simone Cametti è finalista al Talent Prize 2020, 4500 gradi Kelvin, prende il nome dall’unità  di misura della temperatura della luce più vicina alla luce naturale. Un neon industriale è stato riempito con l’elio, il gas che alimenta il sole: un artificio che approssimativamente tenta di definire quanto di più naturale e necessario esista, la luce del sole. Si mette quindi in scena un contrasto fra la realtà e la finzione, un cortocircuito che porta a riflettere sulla mimesi, sul naturale e l’artificiale.

Leggi l’articolo su Inside Art 120: PDF

4500 gradi kelvin